Manus : i guanti per la realtà aumentata

Che la realtà aumentata  sia in grado di regalare delle emozioni uniche e indimenticabili è ormai cosa indiscutibile.

Vivere e scoprire ambienti virtuali, osservare oggetti in tre dimensioni senza che questi siano realmente presenti, queste e altre ancora sono le opportunità che la realtà aumentata offre agli utenti, fin ora però tali esperienze “aumentate” hanno sempre visto coinvolti solo due dei nostri sensi la vista e l’udito, e se fosse arrivato il momento di allargare le sensazioni coinvolgendo anche il tatto?

Da qui l’idea di una start up olandese di dar vita a dei guanti per la realtà aumentata che consentono di toccare e controllare oggetti presenti nel mondo virtuale.

I guanti per la realtà aumentata, sono stati presentati, riscuotendo enorme successo e curiosità in occasione dell’E3, il grande evento del settore videogiochi, svoltosi a Los Angeles.

Il dispositivo Manus è costituito da un paio di guanti senza fili, con delle piccole scatolette nere, che consentono a chi li indossa di sentire gli oggetti “aumentati” come se questi esistessero realmente, offrendo così un esperienza ancora più coinvolgente.

I guanti sono dotati di alcuni sensori in grado di rilevare i movimenti delle mani, questi sono presenti su ogni singolo dito, in modo tale da percepire e considerare con estrema precisione ogni singolo movimento delle mani di chi li indossa. Una volta captati i movimenti, i relativi dati vengono inviati mediante Bluetooth e mediante un software open-source ad un visore per la realtà aumentata come ad esempio Microsoft Hololens.

Guardate il video dimostrativo per capire meglio il funzionamento e le potenzialità di questi innovativi guanti.

Secondo l’azienda produttrice il dispositivo Manus sarebbe prevalentemente destinato al mondo dei videogames, e dovrebbe rappresentare l’evoluzione e il futuro degli odierni controller.

Gamers non vere l’ora di giocare al vostro videogame con qualcosa di diverso da una tastiera o un mouse, capace di farvi toccare con mano mondi virtuali?  Dovrete pazientare ancora un po’, al momento è possibile effettuare solo il pre-ordine dei guanti, sul sito ufficiale del brand, l’inizio delle spedizioni del prodotto è previsto nell’ultimo trimestre del 2015, il costo si aggira intorno ai 250 Euro.

Punto di forza dei guanti Manus  rispetto ad altri tipi di periferiche simili, sarà la grande capacità di adattamento, infatti tanti saranno i tipi di visori supportati, da Google Cardboard ai Samsung e cosi via.