Realtà virtuale e realtà aumentata per il business: Applicazioni pratiche con la Mixed Reality

di Amir Baldissera, Hoepli Editore

Disponibile dal 27 marzo 2020

Sono anni che sentiamo questi termini, eppure fino a ora tutto quello che abbiamo visto è stato qualche divertente effetto speciale e poco di più. Si tratta solo di qualche fuoco d’artificio digitale? O possiamo aspettarci di meglio? Assolutamente sì!

Oggi finalmente i tempi sono maturi per andare oltre “l’effetto WOW” e per iniziare a progettare soluzioni che entrino davvero nei processi aziendali generando valore. Manutenzione industriale, formazione tecnica, scienza forense, prototipazione e salute sono solo alcuni dei settori in cui AR e VR possono modificare per sempre i processi di business.

Quali sono le profonde differenze psicologiche tra realtà aumentata e realtà virtuale? Dove AR e VR possono essere applicate generando valore al core business aziendale? Come la Mixed Reality può passare dall’essere un nice to have a un imprescindibile must have? Quali sono le sfide completamente nuove nel disegnare la user experience di una soluzione AR/VR?

Queste sono alcune delle domande che si affronteranno in questo libro, accompagnando il lettore attraverso esempi e casi concreti, in un viaggio alla scoperta non del futuro, ma di come già oggi sia possibile migliorare le attività di business attraverso realtà aumentata, realtà virtuale e Mixed Reality.

Biografia dell'autore

Amir Baldissera è un innovatore con il pallino dell’impresa.

Si laurea a Padova nel 1999 con uno dei primi lavori italiani sulla Vita Artificiale e da allora si dedica allo studio dell'innovazione tecnologia e al suo impatto sulla società e sulle attività di business.

La ricerca pura gli è sempre stata stretta e questa spinta alla concretezza l’ha portato a partecipare a diversi progetti imprenditoriali, il più recente dei quali Experenti, startup italo-americana che realizza progetti in Realtà Aumentata e Realtà Virtuale per multinazionali quali Siemens, Takeda Pharmaceuticals, Eaton, AGCO, Volkswagen e Terna. Per oltre 10 anni è stato attivo in Confindustria, con un’esperienza significativa prima nel  Gruppo Giovani Imprenditori e poi nella Territoriale. Dal 2011 docente a contratto di Gestione d'impresa all'università di Padova.

Coautore del libro "Startup Marketing" edito da FrancoAngeli & IlSole24Ore.

Con i contributi di:

Francesca Maria Montemagno studia giurisprudenza, poi si specializza in marketing e relazioni istituzionali, esperta in trasformazione digitale e gestione del cambiamento organizzativo. È co-founder e managing partner di Smartive, docente alla Business School Sole 24 ore e Policy Advisor per il Comune di Milano.

Stefano Bussolon PHD in scienze cognitive, è docente a contratto in Interazione Uomo Macchina all'Università di Trento, e lavora come UX designer, occupandosi di ricerca con gli utenti, architettura dell'informazione partecipativa, responsive interaction design e test di usabilità. Sviluppa progetti clienti di medio-grandi dimensioni, in ambito bancario, assicurativo, turistico, dei trasporti e della pubblica amministrazione.

Barbara Bonaventura esperta  e formatrice in marketing strategico e digitale con oltre 15 anni di esperienza. Vicepresidente di AICEL – Associazione italiana ecommerce dal 2005 al 2016. Co-autrice di “Startup Marketing”.

TORNA SU