Lancio della nuova Lamborghini Huracan con la realtà aumentata

La presentazione dei nuovi modelli di auto per le case automobilistiche è accompagnata da una serie di eventi e feste per far conoscere al pubblico il nuovo prodotto e per celebrare il lavoro dei dipendenti. Purtroppo a causa dell’emergenza sanitaria, gli spostamenti fisici sono fortemente limitati e gli assembramenti sono vietati. Come è possibile allora riuscire a coinvolgere tutte queste persone per il lancio del nuovo modello?

Sempre più aziende automobilistiche hanno deciso di rivolgersi alle tecnologie immersive: realtà aumentata e realtà virtuale. In questo modo possono raggiungere moltissimi utenti dislocati in ogni parte del mondo senza farli muovere da casa. Con AR e VR possono vivere la macchina come se fosse reale, utilizzando solamente lo smartphone.

Lamborghini ha appena lanciato la Huracán EVO Spyder per la prima volta con la realtà aumentata. “In un momento storico di emergenza mondiale che ha imposto regole di distanziamento sociale”, spiega la casa di Sant’Agata Bolognese,” Lamborghini ha deciso di affidarsi alla realtà aumentata per il lancio della sua nuova vettura“. Durante l’evento in streaming apparirà così in realtà aumentata, sullo schermo di un iPhone o iPad, a nuova ultima supersportiva V10.” Inoltre, visitando la pagina del sito web, è stata aggiunta la possibilità di vedere nei propri spazi il modello a dimensioni reali, per guardare i dettagli degli interni e di fotografarla quasi come si fosse in sua presenza.

Anche Seat ha deciso di lanciare il nuovo modello della Leòn utilizzando la realtà virtuale. La casa spagnola Seat ha voluto sfruttare la VR per offrire a tutti gli appassionati di motori la possibilità di farsi un primo “test drive” a bordo della nuova Seat Leon. Basta avviare il video pubblicato sul canale ufficiale YouTube e utilizzare muovere lo smartphone per spostarsi all’interno dell’abitacolo della vettura in movimento.

Gli effetti in realtà aumentata compaiono anche al Festival di Sanremo. Nella seconda serata della settantesima edizione della kermesse, infatti, gli organizzatori hanno sorpreso il pubblico con un tocco di “magia”.

Durante l’esibizione dell’ospite Zucchero improvvisamente dei giganteschi monoliti di pietra a forma di elefante si sono innalzati ai lati del palco. I grossi blocchi di pietra hanno così nascosto i due rami dell’orchestra, enfatizzando lo stile unico del cantante e della sua band.

La scena è stata ripresa con un’apposita telecamera AR che ha fatto apparire gli effetti solo per il pubblico a casa. Anche la regina del pop Madonna ha utilizzato la stessa tecnologia durante gli scorsi Billboard Music Awards (ecco qui l’articolo dedicato).

E voi avete visto la realtà aumentata a Sanremo?

In occasione del trentennale della caduta del Muro di Berlino, nasce MauAR un’applicazione in realtà aumentata per far rivivere la città negli anni precedenti al 1989. Torrette di guardia e sentinelle ma anche le storie delle persone che vivevano nei quartieri adiacenti alla frontiera. Tutto per regalare ai turisti e ai berlinesi un’esperienza storica immersiva.

“Dov’era il muro?” Tutti coloro che viaggiano a Berlino si pongono questa domanda. Infatti i trent’anni di storia successivi alla caduta, hanno cancellato questo triste segno nella maggior parte della città. Ora la divisione è appena immaginabile.

Per rispondere a questa domanda è stata creata l’app MauAR. Basterà aprire l’app nei luoghi dove sorgeva il muro per vedere come apparivano le aree di confine negli anni della Guerra Fredda. Il viaggio nel tempo fa anche osservare i cambiamenti del muro da quando era semplice filo spinato a quando è diventato una barriera recintata alta 3 metri, sorvegliata da torrette di guardia.

Inoltre sono state aggiunte delle testimonianze degli abitanti delle due sezioni della città, che vivevano nei pressi del muro, per far conoscere il dramma della separazione. Il regista tedesco Fabian Gerhardt, ha raccolto queste storie, ha dichiarato: “Credo che le persone possano capire molto della realtà se viene presentata in modo interessante e la realtà aumentata è una tecnologia molto interessante. Abbiamo potuto riportare al suo posto il muro, che non c’è più, per fare sì che le persone lo vedano e ci si confrontino”.

Per il decennale del riconoscimento UNESCO: le Dolomiti ora visibili anche con la realtà aumentata

Buon compleanno, Dolomiti! Sono trascorsi 10 anni da quando il 26 giugno 2009 UNESCO dichiarò Patrimonio Mondiale le nostre montagne. Per festeggiare quest’importante ricorrenza oggi a Cortina d’Ampezzo si celebrerà il Dolomiti Day una grande festa che proseguirà per tutta l’estate, grazie ad un calendario di oltre 140 eventi.

In occasione della ricorrenza, le Dolomiti entrano nell’era digitale con una nuova ed innovativa app AR. Grazie alla realtà aumentata si potranno meglio comprendere la complessa geologia e capire le enormi trasformazioni che hanno portato atolli tropicali di un mare di oltre 200 milioni di anni fa a diventare le montagne più belle del mondo. L’app Dolomitime è stata sviluppata da Experenti è già disponibile gratuitamente negli store Android e iOS.

A Cortina d’Ampezzo i festeggiamenti del Dolomiti Day inizieranno dalle ore 11.00 di mercoledì 26 giugno in Piazza Dibona. Una giornata di parole, musica e sapori: concerti, incontri e una tavola collettiva a cura di chef stellati e del territorio, oltre alla presentazione di nuovi progetti, fra cui quello per salvare i Serrai di Sottoguda dopo la tempesta Vaia.

Conoscere e curarsi dei luoghi dove si è nati non significa solo difenderli e preservarli, ma anche saperli raccontare alle generazioni che verranno. “Essere cittadini di un luogo come il nostro – prosegue Marcella Morandini, Direttore della Fondazione Dolomiti UNESCO – significa interpretare un senso di cittadinanza attiva e responsabile”.

In più di trentacinque anni di carriera Madonna ha sempre stupito il suo pubblico con performance spettacolari, che mescolano non solo teatralità ma anche tecnologie innovative. All’edizione 2019 dei Billboard Music Awards, la regina del pop ha deciso di “moltiplicarsi” durante la sua esibizione, grazie all’utilizzo della realtà aumentata.

La cantante infatti è salita sul palco insieme al cantante colombiano Maluma per presentare il nuovo singolo “Medellin”, e l’ha fatto con una performance assolutamente spettacolare, affiancata da quattro copie digitali di sé stessa. Con l’augmented reality gli avatar digitali hanno raggiunto la cantante ed i ballerini sul palco per ballare una studiatissima coreografia. Durante l’esibizione, una miriade di effetti speciali sia digitali che fisici hanno accompagnato lo show. Nel tweet di Madonna è possibile vedere il particolare dell’esibizione:

L’effetto è stato visto dagli spettatori a casa e sugli schermi presenti nel teatro. L’esibizione è stata ripresa da ben tre telecamere AR che proiettavano gli alter-ego di Madonna nello spazio fisico.

Il direttore creativo della popstar ha raccontato che la cantante voleva qualcosa di davvero speciale per l’esibizione dei Billboard Awards per stupire ancora di più gli spettatori. Ha poi aggiunto: “Dopo aver incontrato Guy Oseary (il manager di Madonna), abbiamo deciso di incorporare la realtà aumentata nella performance. In particolare, volevo trovare un modo di coinvolgere nell’esibizione i cinque personaggi che animano “Madame X”, il nuovo album dell’artista, per fare in modo che la popstar in carne e ossa potesse esibirsi con loro”.

https://www.youtube.com/watch?v=P2vt4YvwOQg
Il video completo dell’esibizione

Il Web Marketing Festival di Rimini è l’evento più importante in Italia dedicato al mondo dell’innovazione digitale. Quest’anno l’evento, arrivato ormai alla sesta edizione, andrà in scena dal 21 al 23 giugno al Palacongressi di Rimini e ospiterà più di 400 relatori e personalità di spicco, che si alterneranno nelle varie sale formative dedicate.

Experenti ha progettato un’applicazione in realtà aumentata che permetta ai partecipanti di destreggiarsi tra il fittissimo programma delle giornate di formazione. In questo modo potranno ottimizzare il tempo a disposizione per seguire il maggior numero di speech a cui sono interessati. L’app verrà rilasciata sia per Apple sia per Android qualche giorno prima dell’inizio dell’evento.

Questa edizione del Festival avrà una durata di ben tre giorni, da giovedì 21 a sabato 23 giugno, sempre al Palacongressi di Rimini. La manifestazione sarà interamente dedicata al “mondo digital” in tutte le sue verticalità principali, 50 eventi realizzati, più di 40 sale formative e 20 iniziative.

Tra i nuovi temi di questa sesta edizione del Web Marketing Festival, tra cui Intelligenza Artificiale, Blockchain, Coding & IT, Big Data e Open Innovation, spicca anche quello della Realtà Aumentata e Virtuale. Infatti, nella sala dedicata a queste tecnologie, il nostro CEO Amir Baldissera terrà uno speech intitolato “Il business è già qui: strumenti e strategie per la Realtà Aumentata e la Realtà Virtuale”. La lezione avrà luogo nella sala Marina dalle ore 9.50 alle ore 10.30 di venerdì 22 giugno. Vi aspettiamo numerosi!

Maggiori informazioni sul Web Marketing Festival verranno comunicate più avanti. Stay tuned!