La Mixed Reality di Experenti ha avuto un ruolo da protagonista durante l’ultima edizione di Smau che si è tenuta a Padova. Ben due Premi Smau per sono stati infatti assegnati a due nostri clienti promotori dell’innovazione digitale: Corà Parquet e Colorificio San Marco (vedi articolo).

Corà Parquet Live è un’app di realtà aumentata che permette di visualizzare la gamma di prodotti dei pavimenti in legno Corà Parquet direttamente sullo smartphone o sul tablet, inseriti nell’ambiente in cui ci si trova. È così possibile ottenere un’anteprima in tempo reale del risultato finale della posa.

Il progetto è attivo da circa tre anni e si è sviluppato con l’intento di offrire interfacce semplici e grande facilità di uso per promuovere il vasto catalogo parquet. Un primo risultato in termini di marketing e di immagine aziendale si è reso subito evidente. Successivamente si è verificato che Parquet Live ha contribuito a limitare sensibilmente i costi relativi alla produzione e gestione dei campioni per il cliente, e ha ridotto i tempi di decisione. Si può dunque affermare che Corà Parquet Live ha avuto un impatto significativo e positivo sulle modalità di vendita delle linee di parquet. Per il 2019 è previsto l’utilizzo della tecnologia Tagless, che renderà ancora più facile e immediato l’utilizzo dell’app per provare diversi legnami, parquet e colori.

A Corà è stato assegnato il Premio Smau per l’Innovazione per il settore Edilizia. Ettore Corà, Corà Domenico & Figli S.p.A. ha dichiarato: “L’idea è nata dall’incontro con i giovani di Experenti. Doveva essere un’attività di marketing e di immagine, abbiamo verificato che ottimizza tutto il processo di acquisto”.

Da oggi a sabato 9 marzo, avrà luogo a Copenaghen la XIV edizione del Congress of ECCOEuropean Crohn’s and Colitis Organization. Durante la manifestazione, Takeda – azienda farmaceutica leader a livello mondiale nel campo delle malattie croniche infiammatorie dell’intestino – presenterà il “Virtual Lab” sviluppato da Experenti. Si tratta di un’esperienza in realtà virtuale, in cui è possibile simulare le fasi di coltura di cellule staminali utilizzate per la cura di alcune complicanze della Malattia di Crohn.

Il Congress of Ecco è il più importante evento mondiale sulle malattie infiammatorie croniche intestinali e, per la sua XIV edizione, approda al Bella Center di Copenaghen. Nei 4 giorni di lavori congressuali si susseguiranno moltissimi interventi, in cui verranno coinvolti i maggiori esperti internazionali del settore che approfondiranno le innovazioni mediche più recenti.

Nel progetto VR “Virtual Lab” che Experenti ha realizzato per Takeda, gli specialisti gastroenterologi potranno seguire in prima persona le colture di cellule staminali e vederle espandersi  dando vita,  in modo virtuale, alla prima terapia a base di cellule staminali mesenchimali allogeniche autorizzata dall’EMA, indicata per il trattamento delle fistole perianali complesse in pazienti adulti con malattia di Crohn. Indossando un visore e degli appositi controller è possibile immergersi in un laboratorio virtuale nel quale ci si può non solo muovere ed osservare, ma partecipare attivamente alle fasi di preparazione del farmaco. Gli specialisti, dunque, diventano parte del processo manifatturiero e possono comprendere appieno gli aspetti tecnico-logistici ed innovativi della terapia.

Con l’adozione di questa tecnologia, Takeda conferma il suo impegno non solo  nella ricerca e produzione di farmaci, ma anche a livello di innovazione tecnologica applicata al campo dell’edutainment.

Ecco qui tutti i dettagli del progetto

Experenti ha ricevuto il Premio della Giuria dal Gruppo Lamberti, primaria industria chimica di livello internazionale, e da Digital Magics, il più importante incubatore di startup digitali “Made in Italy” attivo su tutto il territorio italiano.

All’Innovation Day, che si è tenuto al Talent Garden di Milano Calabiana il 28 febbraio, le start-up selezionate hanno potuto presentare soluzioni innovative per innovare la logistica e gestione del magazzino del grande gruppo chimico. I progetti potranno essere integrati nei sistemi dei magazzini di Lamberti per digitalizzarli, avviando partnership e collaborazione effettive in ottica di Open Innovation.

Experenti ha presentato un sistema di Virtual Training, per istruire gli addetti. Attraverso la simulazione virtuale possono infatti apprendere come movimentare le merci in tutta sicurezza prevenendo infortuni e situazioni pericolose che potrebbero verificarsi in magazzino. La maggior parte degli incidenti avviene a causa di impatti diretti provocati dalle attrezzature di movimentazione. A seconda della forza dell’urto, la scaffalatura può collassare subito o rimanere in piedi, ma con una minore capacità di resistenza facendo provocare così il crollo in caso di un secondo impatto. Per questo motivo è fondamentale che gli operatori dispongano della formazione e della preparazione adeguate al corretto utilizzo delle attrezzature.

Grazie a questa particolare attenzione al tema sicurezza, il nostro progetto in realtà virtuale ha ricevuto la menzione di merito della giuria che ha riconosciuto il potenziale della tecnologia applicato anche in questo contesto.

Experenti a MECSPE 2019

Anche quest’anno Experenti parteciperà alla fiera MECSPE di Parma ospitata allo stand di Siemens Italia (Padiglione 2 – Stand L21).
Dal 28 al 30 marzo 2019 i visitatori potranno provare dal vivo le diverse soluzioni di realtà aumentata e realtà virtuale sviluppate per aumentare le performance del settore delle macchine utensili.

Con più di 2.000 espositori ed oltre 50.000 visitatori attesi, la MECSPE di Parma, giunta ormai alla diciottesima edizione, è una delle fiere di riferimento dell’industria manifatturiera, che ogni anno ospita le migliori innovazioni del settore. Durante la manifestazione le tecnologie di produzione 4.0 avranno un ruolo dominante, in quanto stanno evolvendo il mondo dell’automazione, rendendo le industrie sempre più interconnesse.

Tra gli strumenti presentati da Siemens che migliorano la produttività delle smart factories -nell’ottica di Industria 4.0 – c’è anche la Realtà Aumentata. Questa tecnologia può essere immediatamente implementata nei macchinari industriali, soprattutto per la manutenzione delle macchine utensili.
I maggiori benefici che porta questa tecnologia riguardano l’incremento della produttività, grazie allo snellimento dei flussi di lavoro, ed alla semplificazione delle operazioni di riparazione.
L’AR:

  1. fornisce agli addetti dati analitici e predittivi generati dalla macchina tramite il controllo numerico Siemens SINUMERIK,
  2. li guida visualmente in tempo reale all’effettuazione delle riparazioni e, condividendo ciò che viene inquadrato con il tablet industriale Siemens SIMATIC ITP1000,
  3. li mette in contatto con esperti che possono aiutarli ad ottimizzare le procedure. Questo permette, in alcuni casi, di effettuare le “riparazioni” a distanza, senza dover per forza recarsi presso lo stabilimento produttivo dell’azienda cliente.

Allo Stand di Siemens sarà inoltre possibile vivere anche un’esperienza in realtà virtuale con il visore, appositamente progettata per la formazione degli addetti. Infatti la virtual reality può ricreare l’ambiente di lavoro o particolari situazioni più complesse, in cui l’operatore può apprendere le procedure ovunque, anche lontano dagli stabilimenti di produzione. Questo garantisce una maggiore efficacia delle sessioni di training rispetto ai metodi tradizionali e riduce allo stesso tempo i rischi in quanto le sessioni di addestramento si svolgono in tutta sicurezza.

Vuoi scoprire come applicare realtà aumentata e realtà virtuale in campo industriale?

vr-experience

Alla fine dello scorso novembre è stato presentato al mondo il progetto Flymove. Si tratta di una nuova “piattaforma” di Mobilità che, con le nuove auto “Dianchè” disegnate da Bertone, avrà il compito di rivoluzionare la Mobilità Elettrica del Futuro e per le Smart Cities. Anche noi di Experenti prenderemo parte ai lavori, insieme ad un gruppo di aziende innovative tutte italiane. Infatti installeremo una piattaforma in realtà aumentata nelle vetture, per offrire una gamma completa di servizi connessi al sistema di mobilità.

Flymove Dianchè BSS GT One (Credits: Flymove)

Il progetto consacra la rinascita della Bertone, uno dei marchi di design ed ingegneria più famosi nel mondo (disegnatore tra gli altri della leggendaria Lancia Stratos o della famosissima Lamborghini Miura). Flymove punta a produrre energia rinnovabile, a gestire stazioni di servizio apposite e a lanciare, nel lungo termine, anche aerei elettrici a decollo verticale con i requisiti del progetto Uber Elevate.

Molti i prototipi di auto presentati all’evento di inaugurazione Beyond Mobility, tutti ad alimentazione elettrica: le citycar Dianchè One e Cube dedicate alla mobilità in città, le sportive BSS GT One e GT Cube per grandi prestazioni, e la concept Dianchè BSS GT Two Pikes Peak pensata per competere nella celebre cronoscalata del Colorado, la Pikes Peak International Hill Climb nel 2020.

Una delle maggiori innovazioni sarà il nuovo Battery Swap System (BSS), una tecnologia avanzata che permette di scambiare le batterie delle auto Dianchè in soli 2 minuti. Non più lunghe attese per ricaricare le batterie, ci vorrà lo stesso tempo di un pieno dal benzinaio! Il sistema è unico nel suo genere e attualmente il secondo al mondo operativo e funzionante. Ovviamente sarà sviluppata anche una rete di stazioni apposite per lo scambio e la ricarica degli accumulatori stoccati.

Non abbiamo dubbi, questo ambizioso progetto trasformerà la mobilità su quattroruote e non solo, posizionando l’Italia tra il gruppo dei Paesi leader nel settore della mobilità futura. Un gruppo in cui l’Italia era assente da troppo tempo.

Flymove Dianchè BSS City Car Cube (Credits: Flymove)

Lo scorso martedì 4 dicembre si è tenuta a Milano la prima giornata della Settimana Italia Cina della Scienza, della Tecnologia e dell’Innovazione, il più importante evento europeo di cooperazione con il paese asiatico. Dopo l’inaugurazione e la prima giornata di lavori nel capoluogo lombardo, la Settimana Italia-Cina proseguirà a Roma, Cagliari e Napoli. Il 5 dicembre a Roma si è tenuto un focus territoriale sulla Trasformazione digitale per la Salute e la Smart Culture,mentre il 6 dicembre a Cagliari i lavori sono stati incentrati sulle nuove frontiere delle ICTs, della Fisica e dell’Astrofisica. Sempre il 6 dicembre a Napoli ha avuto luogo la XII edizione del Sino-Italian Exchange Event promosso dalla Regione Campania.

In questa edizione si è tenuta anche un’importante iniziativa dedicata alle realtà più innovative italiane e cinesi: l’“Italy-China Best Startup Showcase and Entrepreneurship Competition”. L’evento ha permesso a start-up innovative e giovani talenti selezionati di incontrare investitori ed incubatori dei due paesi. Anche Experenti è stata scelta ed ha quindi partecipato alla prima fase della competizione a Milano. La seconda fase del contest si terrà a Pechino nella prossima primavera ed anche noi voleremo in Cina per la finalissima.

Experenti premiata alla Settimana Italia-Cina

La realtà aumentata e la realtà virtuale hanno suscitato parecchio interesse negli interlocutori cinesi presenti all’evento, tanto che le loro valutazioni ci hanno permesso di essere anche premiati. Il tema della mixed reality sta raccogliendo molta attenzione in quanto, nel 2020, l’ampiezza del mercato toccherà i 200 miliardi di yuan (circa 30 milioni di dollari) a fronte del valore attuale che si aggira attorno ai 100 miliardi di yuan. Anche Jack Ma, CEO del colosso cinese Alibaba, ha affermato che incorporare la VR nella reale economia è diventato ormai un aspetto di primaria importanza.

Da oggi a sabato 1 dicembre si terrà a Firenze il Congresso Nazionale IG-IBD. In questa importante occasione, Takeda – eccellenza mondiale nel panorama farmaceutico – lancerà “Virtual Lab” il primo laboratorio in realtà virtuale.

Giunto alla nona edizione, il Congresso Nazionale IG-IBD è l’evento dedicato alle malattie infiammatorie croniche dell’intestino. Durante i tre giorni si dibatterà sulle nuove innovazioni mediche per il trattamento delle patologie, grazie al coinvolgimento degli esperti più qualificati del settore.

Nel progetto VR “Virtual Lab” è possibile far provare agli utenti il processo di sintesi di Darvadstrocel, la prima terapia a base di cellule staminali mesenchimali allogeniche autorizzata dall’EMA, indicata per il trattamento delle fistole perianali complesse in pazienti adulti affetti da malattia di Crohn. Indossando un visore e degli appositi controller vengono immersi in un laboratorio virtuale nel quale possono non solo muoversi ed osservare, ma partecipare attivamente alle fasi di preparazione di preparati a base di cellule staminali mesenchimali. In questo modo si consente agli specialisti di diventare parte del processo manifatturiero e di comprendere appieno gli aspetti logistici ed innovativi.

Durante il Congresso Nazionale IG-IBD tutti i partecipanti potranno cimentarsi nell’esperienza, provando in prima persona a creare il farmaco nel laboratorio virtuale.

Experenti ha sviluppato l’intera esperienza VR e ci sarà anche una sorpresa per i partecipanti: non sono potranno provare passo passo a creare il nuovo farmaco, ma potranno anche sfidarsi tra loro.

Takeda si dimostra così ancora leader nell’innovazione e nella divulgazione al personale medico specialistico, a beneficio dei pazienti.

Ecco qui tutti i dettagli del progetto

Cosa fare se i negozi sono sempre più vuoti ed Amazon spopola?

A questo proposito Realtà Aumentata e Realtà Virtuale possono rivoluzionare il modo di concepire un negozio tradizionale. Queste tecnologie permettono di regalare al consumatore un momento immersivo ed esclusivo con il brand, che una piattaforma di e-commerce è impossibile ricreare.

Il mondo del retail sta vivendo oggi un grande periodo di cambiamento dovuto alla sempre più agguerrita concorrenza online. Le maggiori piattaforme come Amazon stanno infatti cannibalizzando in negozi fisici, grazie a prezzi concorrenziali ed efficienza logistica. Il punto vendita sta diventando quindi il luogo principale dove il consumatore vive un’esperienza diretta con il prodotto e con il brand.

Le esperienze AR/VR, da vivere esclusivamente nel negozio, permettono di coinvolgere il visitatore in prima persona. Ad esempio un’immersione virtuale con il visore o dei pannelli in realtà aumentata, consentono di vedere in anteprima il risultato finale o di comparare più prodotti. Questo esalta la relazione con il brand e va ad incrementare la customer satisfaction.

Di questo abbiamo parlato ad Archintegration, l’evento dedicato agli architetti che crea un link tra innovazione/tecnologie e design/architettura nello specifico settore dell’Audio Video professionale per il retail. Il convegno ha avuto luogo nella bellissima cornice della Triennale di Milano, il 6 ed il 7 novembre 2018. Archintegration ha avuto l’obiettivo di formare i rappresentati del mondo AV, dell’edilizia e degli architetti, in merito agli ultimi trend di mercato e alle tecnologie più innovative. ll nostro CEO, Amir Baldissera, ha tenuto uno speech intitolato “Mixed Reality: quando il futuro diventa utile” in cui sottolineava l’efficacia delle tecnologie pe. Successivamente i partecipanti hanno potuto vedere in prima persona le nostre esperienze AR/VR dedicate al mondo dell’architettura e del design. Moltissimi hanno dimostrato interesse e mostrato apprezzamenti per le nostre soluzioni.

 

Experenti con Siemens a BI-MU 2018

Experenti sarà presente al BI-MU di Milano dal 9 al 13 ottobre 2018 e ospitata allo stand di Siemens Italia (Padiglione 13, Stand C50 – D63). In quell’occasione potremo far conoscere ai visitatori come è possibile applicare le tecnologie di Realtà Aumentata e Realtà Virtuale al mondo industriale.

Giunta alla trentunesima edizione, si tratta della più importante fiera italiana dedicata all’industria costruttrice di macchine utensili a asportazione e deformazione, robot, automazione, digital manufacturing, tecnologie ausiliarie e tecnologie abilitanti. Alla manifestazione, di cadenza biennale, saranno presenti oltre 1.000 espositori, provenienti da 21 paesi diversi, e circa 70.000 visitatori attesi.

La realtà aumentata sarà uno trend topic dell’evento, soprattutto per quanto riguarda la manutenzione AR delle macchine utensili. I maggiori benefici che porta questa tecnologia riguardano l’incremento della produttività, grazie allo snellimento dei flussi di lavoro, ed alla semplificazione delle operazioni di riparazione. L’AR fornisce agli addetti dati analitici e predittivi generati dalla macchina tramite il controllo numerico Siemens SINUMERIK, li guida visualmente in tempo reale all’effettuazione delle riparazioni e, condividendo ciò che viene inquadrato con il tablet industriale ITP1000 di Siemens, li mette in contatto con esperti che possono aiutarli ad ottimizzare le procedure. Questo permette, in alcuni casi, di effettuare le “riparazioni” a distanza, senza dover per forza recarsi presso lo stabilimento produttivo dell’azienda cliente.

Allo Stand di Siemens potrete vivere anche un’esperienza in realtà virtuale con il visore, appositamente progettata per il settore delle macchine utensili. Infatti la virtual reality può essere utilizzata per il training degli addetti, ricreando l’ambiente di lavoro o particolari situazioni più complesse. L’alto livello di empatia garantisce una maggiore efficacia delle esperienze formative mentre i rischi vengono minimizzati in quanto le sessioni di addestramento si svolgono in tutta sicurezza.

Seguiteci sulle nostre pagine social (Facebook, Linkedin e Instagram) in cui vi racconteremo la nostra esperienza alla 31 edizione di BI-MU. Vi aspettiamo numerosi!

Venite a trovarci, vi aspettiamo numerosi!

Vuoi scoprire come applicare realtà aumentata e realtà virtuale in campo industriale?
Scarica subito la guida gratuita

 

Experenti è stata selezionata come una delle migliori start up che possono portare innovazione al settore dell’acciaio, con soluzioni riguardanti l’industria 4.0. Le realtà scelte avranno la possibilità di salire sul palco di innovA, evento che coinvolge a 360 gradi la siderurgia, per esporre ai partecipanti propri progetti.

Quindi il 21 settembre, il nostro CEO – Amir Baldissera – proporrà, ad una ricca platea di investitori e aziende del settore, un progetto innovativo di manutenzione degli impianti e dei macchinari delle aziende siderurgiche attraverso la realtà aumentata, con l’obiettivo di catturarne l’interesse e di stringere nuove relazioni di partenariato.

InnovA è la convention dell’innovazione per la filiera siderurgica che si terrà dal 20 al 22 settembre 2018 al Brixia Forum di Brescia. Dedicata ai settori dell’acciaio e dei metalli, favorisce forme di ibridazione tra conoscenze, prodotti, servizi e nuovi modelli di business. È occasione di incontro tra aziende e startup selezionate, ideatrici di progetti innovativi legati al mondo dell’acciaio, potenzialmente in grado di rivoluzionare il modo di produrlo, distribuirlo e utilizzarlo. InnovA è ideata e organizzata da Made in Steel, il più importante evento del Sud Europa dedicato alla filiera dell’acciaio, che si tiene ogni due anni a Milano.

Per maggiori informazioni su innovA, clicca qui.