takeda smauUn altro successo per realtà virtuale di Experenti a Smau. Al roadshow di Bologna la casa farmaceutica Takeda ha ricevuto il Premio Smau per l’innovazione R2B, per aver ideato il Virtual Lab, un’esperienza VR per la formazione medica.

Il Takeda Virtual Lab nasce con l’obiettivo di creare una Cell Factory virtuale in cui far vivere ai medici l’esperienza di lavoro e preparazione della prima terapia a base di cellule staminali mesenchimali allogeniche, approvata in EU per il trattamento delle fistole perianali complesse nella malattia di Crohn. Il Takeda Virtual Lab apre virtualmente le porte delle camere sterili, attraverso un’esperienza di realtà immersiva esperienziale che nella versione interattiva, si avvale del scientific gaming.

Davide Bottalico, Digital Healthcare & Innovation Director Takeda Italia ha commentato: “Per noi è fondamentale saper cogliere tutte le possibilità offerte dalla tecnologia, per sviluppare e accrescere la qualità delle iniziative e delle soluzioni offerte ai pazienti e agli operatori sanitari. Il Takeda Virtual Lab nasce esattamente con questo obiettivo”.

A livello nazionale, Virtual Lab è stato presentato al IX congresso IG-IBD (Italian Group for the Study of Inflammatory Bowel Disease) di Novembre 2018. A livello internazionale, 200 gastroenterologi hanno con entusiasmo e curiosità preso parte all’iniziativa esperienziale durante il XIV Congresso Europeo ECCO (European Crohn´s and Colitis Organisation) di marzo scorso a Copenaghen in Danimarca.

Con l’adozione di questa tecnologia, Takeda conferma il suo impegno non solo nella ricerca e produzione di farmaci, ma anche a livello di innovazione tecnologica applicata al campo dell’edutainment.

La realtà aumentata di Experenti trionfa ancora una volta a Smau, questa volta nel settore metalmeccanico con Nordmeccanica Group. Nella prossima edizione della manifestazione, che si terrà a Bologna la prossima settimana nei giorni 6 e 7 luglio, verranno premiate le eccellenze dell’innovazione digitale tra cui anche il gruppo piacentino.

Nordmeccanica, leader nella produzione di macchine Accoppiatrici- Laccatrici e Metallizzatori, ha adottato un nuovo sistema per il monitoraggio e la manutenzione delle macchine con il tablet industriale Siemens ITP1000 dotato di un’interfaccia AR. La soluzione è stata adottata per far fronte alle seguenti esigenze:

  1. Le notevoli dimensioni dell’impianto su più piani, richiedono l’utilizzo di un dispositivo portatile che consenta la visualizzazione dei parametri macchina in tempo reale in loco senza dovere tornare a un pannello operatore.
  2. La complessità dell’impianto su più piani, richiede l’utilizzo di un dispositivo portatile che con consenta l’identificazione delle varie aree di lavoro, macchine e sotto macchine, e fornisca all’operatore o al manutentore tutte le informazioni necessarie.

Attraverso il tablet l’operatore può settare e leggere i parametri macchina, senza muoversi e di visualizzare e/o lanciare una stampa di un report con i dati dell’oggetto identificato. In questo modo si ha la certezza riguardo a quale settore della macchina o della linea produttiva si sta esaminando o quale componente richiede un intervento.

Inoltre il personale che opera sulla macchina dotata di tablet ha la possibilità di lavorare lungo tutta la macchina e non è vincolato alle aree dove si trovano gli HMI (Human Machine Interface).

La soluzione ha permesso a Nordmeccanica di ottenere i seguenti benefici:

  • un lavoro molto meno faticoso perché non è necessario spostarsi continuamente lungo una macchina a tre piani;
  • un lavoro molto più rapido, in quanto si può identificare il punto o il gruppo della macchina interessato e agire immediatamente;
  • una riduzione degli errori, perché l’identificazione è certa.

La soluzione è stata sviluppata per Nordmeccanica da Experenti in collaborazione con Siemens, ed è stata interamente customizzata sulle esigenze dell’impianto.

Massimiliano Carrara, Responsabile Automazione di Belotti S.p.A., ci racconta quali benefici può portare la realtà aumentata al settore delle macchine utensili e in che modalità può essere implementata per  migliorare la manutenzione dei macchinari.

Ecco l’intervista che ci ha rilasciato all’ultima edizione della Fiera Mecspe di Parma.

In occasione del Fuorisalone, durante la Milano Design Week dal 9 al 14 aprile, Novacolor ha presentato preview della nuova esperienza in realtà virtuale che sta sviluppando Experenti.

L’esperienza permette di entrare a contatto con i prodotti Novacolor attraverso la navigazione in tre stili d’arredamento diversi, aventi ognuno quattro stanze. Particolare attenzione è dedicata anche all’aspetto emozionale con complementi d’arredo realistici, panorama esterno e musica di sottofondo.

In seguito alla scelta di una delle tipologie di ambiente proposte, potrete dipingere la parete con una delle finiture decorative del brand, per ciascuna delle quali vengono proposte delle tinte MATmotion in abbinamento che potrete applicare accanto alla parete decorata.

Con questa nuova esperienza Novacolor permette di far provare le finiture all’interno del progetto architettonico della propria casa prima ancora che venga concluso.

Dopo essere stata premiata lo scorso dicembre alla Settimana Italia-Cina della Scienza, della Tecnologia e dell’Innovazione, Experenti continua l’esperienza di scambio con il paese asiatico. Questa settimana infatti voleremo a Shenzhen per la missione cinese delle startup selezionate dalla Best Startup Showcase – Entrepreneurship Competition. Il piano di internazionalizzazione coinvolgerà 27 startup italiane che potranno partecipare a tour organizzati nei più attrattivi distretti dell’innovazione lungo la via della seta.

Il programma prevede la presentazione delle startup a investitori e venture capital, e la visita a incubatori, parchi scientifici e nuove aree di sviluppo economico. Tra gli appuntamenti più significativi quelli in programma a TusStart, l’incubatore della Tshinghua University a Shenzhen, e presso le sedi dei di colossi dell’economia come Tencent, Huawei e Alibaba.

Durante la settimana, dal 14 al 18 aprile 2019, visiteremo Shenzhen, poi Zhuhai, Xiamen e infine Shanghai. Queste città rappresentano i poli principali della cosiddetta Greater Bay Area (GBA), che entro il 2035 dovrà diventare il baricentro dell’innovazione mondiale. Lo scorso 18 febbraio è stato approvato dal governo cinese il piano di sviluppo della GBA che mira a trasformare l’area nella prima regione al mondo per brevetti tecnologici, investimenti in imprese innovative e digitalizzazione.

Experenti parteciperà allo StartUp Village di Cosmofarma, la manifestazione fieristica di riferimento per il mondo della farmacia che si terrà a Bologna dal 12 al 14 aprile. Siamo stati selezionati da Wellcare Marketing & Communication, organizzatrice delle 5 edizioni del Cosmofarma StartUp Village, tra più di 50 progetti candidati.

Avremo la possibilità di presentare il nostro nuovo progetto “Bugiardino 4.0” dedicato al mondo del biomedicale. Viene infatti sfruttata la realtà aumentata per semplificare la comprensione e l’utilizzo di farmaci e medical device. Basterà inquadrare il foglietto illustrativo con la fotocamera dello smartphone per attivare l’infermiera-avatar che fornisce con video tutorial tutte le informazioni utili per il paziente e ricorda gli orari della terapia.

Ci sarà anche la possibilità di entrare in laboratorio virtuale, tramite un visore VR.

Con più di 35.000 visitatori ed oltre 400 aziende espositrici, Cosmofarma è l’evento leader per il mondo della farmacia a livello europeo nell’ambito dell’Health Care, del Beauty Care e di tutti i servizi legati al mondo della farmacia.

Dal 2015, Cosmofarma StartUp Village è lo spazio riservato a start-up e spin-off accademiche con progetti focalizzati sul settore farmaceutico, selezionate da Wellcare, l’agenzia di Marketing e Comunicazione specializzata nel settore salute e benessere e socio abilitatore di Italia Startup. Anche l’edizione 2019 si conferma come l’hub per creare sinergie tra le start-up e le aziende partner dell’Adoption Program 2019: Bruschettini, Pikdare, Zentiva. L’Adoption Program, infatti, permette alle start-up di avvicinarsi al mercato e affinare i loro servizi. Nello stesso tempo, le aziende ricevono linfa nuova avvicinandosi a progetti innovativi in linea con il loro core-business.

 

Ecco qui la nostra intervista:

Cosmofarma Startup Village 2019 – Interviste

Cosmofarma Startup Village 2019 presentato al TG.Intervistato il nostro CEO Giovanni Borroni, ideatore del Village e le startup Experenti, Abzero e Heallo.

Pubblicato da Wellcare Marketing & Communication su Martedì 16 aprile 2019

Experenti è stata selezionata per partecipare alla terza edizione di Open Italy organizzata da consorzio Elis. L’evento è stato ideato per coniugare le esigenze di innovazione delle grandi imprese, che devono mantenere la propria competitività, con la necessità di crescita delle Startup.

Durante le sessioni di speech le piccole imprese hanno proposto alle Corporation delle soluzioni innovative per rispondere alle loro esigenze di traforazione tecnologica e digitalizzazione.

Il CEO di Experenti Amir Baldissera ha presentato ad Open Italy una nuova modalità di selezione e formazione del personale attraverso la realtà virtuale. Il sistema servirà alla funzione HR per analizzare più dettagliamene i candidati e di formarli in tutta sicurezza evitando possibili lesioni e fermi produzione.

Cliccando qui potrete vedere il video integrale del pitch.

La Mixed Reality di Experenti ha avuto un ruolo da protagonista durante l’ultima edizione di Smau che si è tenuta a Padova. Ben due Premi Smau per l’Innovazione sono stati infatti assegnati a due nostri clienti promotori dell’innovazione digitale: Corà Parquet (vedi articolo) e Colorificio San Marco.

San Marco ha pensato di dotare i punti vendita Negozio Ideale con una serie di strumenti digitali che favoriscano il processo di acquisto da parte del cliente tra cui un’app in realtà aumentata ed un’esperienza in realtà virtuale. L’applicazione AR consente di inquadrare il tag specifico di una pittura per interni, per vedere apparire sul proprio smartphone un appartamento in 3D, scegliere quali stanze rinnovare e ricevere suggerimenti su prodotti e abbinamenti tra i colori. Per “vivere” il colore scelto o l’effetto desiderato direttamente all’interno di un appartamento 3D il cliente può indossare un visore VR, navigando tra sei stili di arredo (urbano, minimal, classico, moderno, naturale o contemporaneo) che ricreano ambienti quanto più vicini ai gusti dell’utilizzatore. In ogni scenario ci si può muovere tra soggiorno in open space con angolo cucina, camera da letto e bagno, per un totale di 18 stanze ultra realistiche con oltre 1.000 oggetti presenti all’interno. A seconda dello stile della propria abitazione, il cliente può sperimentare concretamente le soluzioni che più lo rappresentano tra oltre 250 tinte o decorativi visualizzabili.

Ad oggi, aderiscono al progetto di Negozio ideale 45 punti vendita diffusi su tutta Italia e si prevede l’inaugurazione di almeno altri 50 entro la fine del 2019. Si contano tra le 5 e le 10 postazioni di tecnologia di realtà virtuale tra Veneto, Puglia, Toscana e Sicilia; entro fine anno saranno installate circa 35-40 strumentazioni. I feedback per entrambe le innovative tecnologie sono stati positivi: secondo le statistiche pre-progettuali, infatti, il 53% di chi sperimenta la realtà virtuale è più propenso ad acquistare un prodotto del brand San Marco.

A San Marco è stato assegnato il Premio Smau per l’Innovazione nel settore Vernici. Annamaria Rizzato, Direttore Marketing di San Marco Group SpA, ha commentato: “Oggi nessun consumatore associa un marchio alla parola ‘colore’. Noi vogliamo diventare il punto di riferimento in questo senso, essere il marchio che tutti associano alle vernici colorate”.

 

La Mixed Reality di Experenti ha avuto un ruolo da protagonista durante l’ultima edizione di Smau che si è tenuta a Padova. Ben due Premi Smau per sono stati infatti assegnati a due nostri clienti promotori dell’innovazione digitale: Corà Parquet e Colorificio San Marco (vedi articolo).

Corà Parquet Live è un’app di realtà aumentata che permette di visualizzare la gamma di prodotti dei pavimenti in legno Corà Parquet direttamente sullo smartphone o sul tablet, inseriti nell’ambiente in cui ci si trova. È così possibile ottenere un’anteprima in tempo reale del risultato finale della posa.

Il progetto è attivo da circa tre anni e si è sviluppato con l’intento di offrire interfacce semplici e grande facilità di uso per promuovere il vasto catalogo parquet. Un primo risultato in termini di marketing e di immagine aziendale si è reso subito evidente. Successivamente si è verificato che Parquet Live ha contribuito a limitare sensibilmente i costi relativi alla produzione e gestione dei campioni per il cliente, e ha ridotto i tempi di decisione. Si può dunque affermare che Corà Parquet Live ha avuto un impatto significativo e positivo sulle modalità di vendita delle linee di parquet. Per il 2019 è previsto l’utilizzo della tecnologia Tagless, che renderà ancora più facile e immediato l’utilizzo dell’app per provare diversi legnami, parquet e colori.

A Corà è stato assegnato il Premio Smau per l’Innovazione per il settore Edilizia. Ettore Corà, Corà Domenico & Figli S.p.A. ha dichiarato: “L’idea è nata dall’incontro con i giovani di Experenti. Doveva essere un’attività di marketing e di immagine, abbiamo verificato che ottimizza tutto il processo di acquisto”.

Da oggi a sabato 9 marzo, avrà luogo a Copenaghen la XIV edizione del Congress of ECCOEuropean Crohn’s and Colitis Organization. Durante la manifestazione, Takeda – azienda farmaceutica leader a livello mondiale nel campo delle malattie croniche infiammatorie dell’intestino – presenterà il “Virtual Lab” sviluppato da Experenti. Si tratta di un’esperienza in realtà virtuale, in cui è possibile simulare le fasi di coltura di cellule staminali utilizzate per la cura di alcune complicanze della Malattia di Crohn.

Il Congress of Ecco è il più importante evento mondiale sulle malattie infiammatorie croniche intestinali e, per la sua XIV edizione, approda al Bella Center di Copenaghen. Nei 4 giorni di lavori congressuali si susseguiranno moltissimi interventi, in cui verranno coinvolti i maggiori esperti internazionali del settore che approfondiranno le innovazioni mediche più recenti.

Nel progetto VR “Virtual Lab” che Experenti ha realizzato per Takeda, gli specialisti gastroenterologi potranno seguire in prima persona le colture di cellule staminali e vederle espandersi  dando vita,  in modo virtuale, alla prima terapia a base di cellule staminali mesenchimali allogeniche autorizzata dall’EMA, indicata per il trattamento delle fistole perianali complesse in pazienti adulti con malattia di Crohn. Indossando un visore e degli appositi controller è possibile immergersi in un laboratorio virtuale nel quale ci si può non solo muovere ed osservare, ma partecipare attivamente alle fasi di preparazione del farmaco. Gli specialisti, dunque, diventano parte del processo manifatturiero e possono comprendere appieno gli aspetti tecnico-logistici ed innovativi della terapia.

Con l’adozione di questa tecnologia, Takeda conferma il suo impegno non solo  nella ricerca e produzione di farmaci, ma anche a livello di innovazione tecnologica applicata al campo dell’edutainment.