La Mixed Reality di Experenti ha avuto un ruolo da protagonista durante l’ultima edizione di Smau che si è tenuta a Padova. Ben due Premi Smau per l’Innovazione sono stati infatti assegnati a due nostri clienti promotori dell’innovazione digitale: Corà Parquet (vedi articolo) e Colorificio San Marco.

San Marco ha pensato di dotare i punti vendita Negozio Ideale con una serie di strumenti digitali che favoriscano il processo di acquisto da parte del cliente tra cui un’app in realtà aumentata ed un’esperienza in realtà virtuale. L’applicazione AR consente di inquadrare il tag specifico di una pittura per interni, per vedere apparire sul proprio smartphone un appartamento in 3D, scegliere quali stanze rinnovare e ricevere suggerimenti su prodotti e abbinamenti tra i colori. Per “vivere” il colore scelto o l’effetto desiderato direttamente all’interno di un appartamento 3D il cliente può indossare un visore VR, navigando tra sei stili di arredo (urbano, minimal, classico, moderno, naturale o contemporaneo) che ricreano ambienti quanto più vicini ai gusti dell’utilizzatore. In ogni scenario ci si può muovere tra soggiorno in open space con angolo cucina, camera da letto e bagno, per un totale di 18 stanze ultra realistiche con oltre 1.000 oggetti presenti all’interno. A seconda dello stile della propria abitazione, il cliente può sperimentare concretamente le soluzioni che più lo rappresentano tra oltre 250 tinte o decorativi visualizzabili.

Ad oggi, aderiscono al progetto di Negozio ideale 45 punti vendita diffusi su tutta Italia e si prevede l’inaugurazione di almeno altri 50 entro la fine del 2019. Si contano tra le 5 e le 10 postazioni di tecnologia di realtà virtuale tra Veneto, Puglia, Toscana e Sicilia; entro fine anno saranno installate circa 35-40 strumentazioni. I feedback per entrambe le innovative tecnologie sono stati positivi: secondo le statistiche pre-progettuali, infatti, il 53% di chi sperimenta la realtà virtuale è più propenso ad acquistare un prodotto del brand San Marco.

A San Marco è stato assegnato il Premio Smau per l’Innovazione nel settore Vernici. Annamaria Rizzato, Direttore Marketing di San Marco Group SpA, ha commentato: “Oggi nessun consumatore associa un marchio alla parola ‘colore’. Noi vogliamo diventare il punto di riferimento in questo senso, essere il marchio che tutti associano alle vernici colorate”.

 

La Mixed Reality di Experenti ha avuto un ruolo da protagonista durante l’ultima edizione di Smau che si è tenuta a Padova. Ben due Premi Smau per sono stati infatti assegnati a due nostri clienti promotori dell’innovazione digitale: Corà Parquet e Colorificio San Marco (vedi articolo).

Corà Parquet Live è un’app di realtà aumentata che permette di visualizzare la gamma di prodotti dei pavimenti in legno Corà Parquet direttamente sullo smartphone o sul tablet, inseriti nell’ambiente in cui ci si trova. È così possibile ottenere un’anteprima in tempo reale del risultato finale della posa.

Il progetto è attivo da circa tre anni e si è sviluppato con l’intento di offrire interfacce semplici e grande facilità di uso per promuovere il vasto catalogo parquet. Un primo risultato in termini di marketing e di immagine aziendale si è reso subito evidente. Successivamente si è verificato che Parquet Live ha contribuito a limitare sensibilmente i costi relativi alla produzione e gestione dei campioni per il cliente, e ha ridotto i tempi di decisione. Si può dunque affermare che Corà Parquet Live ha avuto un impatto significativo e positivo sulle modalità di vendita delle linee di parquet. Per il 2019 è previsto l’utilizzo della tecnologia Tagless, che renderà ancora più facile e immediato l’utilizzo dell’app per provare diversi legnami, parquet e colori.

A Corà è stato assegnato il Premio Smau per l’Innovazione per il settore Edilizia. Ettore Corà, Corà Domenico & Figli S.p.A. ha dichiarato: “L’idea è nata dall’incontro con i giovani di Experenti. Doveva essere un’attività di marketing e di immagine, abbiamo verificato che ottimizza tutto il processo di acquisto”.

padova sharing innovation

padova sharing innovationIn occasione del Natale, a Padova si è dedicata particolare attenzione al mondo dell’innovazione digitale sviluppata dalla realtà del territorio. A questo proposito Promex, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Padova per le attività internazionali, ha organizzato dal 13 al 23 dicembre un evento chiamato “Padova Xmas Time – Sharing Innovation”, in Piazza Cavour.

Le azioni e gli eventi che si vogliono promuovere durante gli 11 giorni di apertura al pubblico hanno l’ambizione di mostrare una Padova che guarda “avanti e oltre” (Padova Looking Ahead and Beyond) anche attraverso l’innovazione; l’obiettivo è quindi di favorire gli attori che a vario titolo diffondono l’innovazione nelle imprese promuovendone le attività.

Grazie ad InfoCamere abbiamo potuto partecipare come ospiti per portare a conoscenza di tutti la magia della Mixed Reality. Durante il pomeriggio del 14 dicembre 2017 alcuni passanti hanno avuto anche l’opportunità di vivere un’esperienza in realtà virtuale con i nostri dispositivi. Abbiamo ricevuto ottime sensazioni da pubblico, che si è dimostrato molto affascinato da tutti i nostri progetti.

Ecco un breve estratto di giovedì 14 dicembre:

Il Team di Experenti torna a SMAU, la più grande Fiera italiana dedicata ad informatica e nuove tecnologie, per il gran finale milanese!

La Fiera, da oltre 50 anni evento di riferimento nel settore ICT sia per le imprese che per i professionisti italiani, toccherà infatti Milano dal 21 al 23 Ottobre affiancandosi al periodo finale di EXPO 2015 e portando una ventata di innovazione nel clima autunnale.

Experenti sarà presente con un doppio appuntamento: Amir Baldissera e Barbara Bonaventura vi aspettano il Mercoledì e il Venerdì con due workshop gratuiti per chiudere l’edizione di SMAU di quest’anno parlando di marketing che funziona e realtà aumentata!

Vieni a conoscerci di persona seguendo i nostri seminari:

Mercoledì 21 Ottobre
h. 12.00, Sala 2 Pad. 1:

Amir Baldissera, CEO di Experenti, spiegherà come la realtà aumentata può aiutare il business tradizionale durante il workshop “Nuovi strumenti per vendere, comunicare e istruire: la Realtà Aumentata“:

Nuovi_strumenti_per_vendere,_comunicare_e_istruire_la_Realtà_Aumentata_-_SMAU_-_2015-10-05_15.56.45

Venerdì 23 Ottobre
h. 13.30, Sala 2 Pad. 1:

Barbara Bonaventura, Marketing Manager di Experenti, parlerà del marketing che funziona nel suo intervento “E se il marketing non funziona? Come abbandonare le vecchie abitudini e trovare nuovi clienti“:

E_se_il_marketing_non_funziona_come_abbandonare_vecchie_abitudini_e_trovare_nuovi_clienti_-_SMAU_-_2015-10-05_15.56.57

Vi aspettiamo dunque per questi due incontri a

SMAU Milano,
padiglioni 1 e 2 di FieramilanoCity,
Viale Teodorico – Milano

Venite a trovarci, e non dimenticate di iscrivervi agli workshop: potete farlo per quello di Amir qui e per quello di Barbara qui.

La produzione delle Automobili diventa virtuale con Ford e la realtà aumentata.

La nota azienda automobilistica, che da anni investe in ricerca e sviluppo, ha deciso di avvalersi nella realizzazione delle nuove autovetture, della realtà aumentata per controllare le linee produttive e ridurre i movimenti a scarsa ergonomia.

Ford, grazie alla realtà aumentata, è in grado,  attraverso delle simulazioni digitali di controllare in anteprima, in modo virtuale ogni fase del processo produttivo, avendo così l’opportunità di di testare in anticipo l’ergonomia delle linee di montaggio , e di ridurre quindi gli sforzi sulla base delle effettive condizioni operative; allo stesso tempo è capace di prendere in modo sempre più preciso provvedimenti finalizzati ad aumentare la sicurezza sul lavoro dei suoi dipendenti. Il responsabile Ford, Allison Stephens ha affermato:

Avvalendoci di test digitali sull’ergonomia dei movimenti, agevoliamo il lavoro dei nostri dipendenti, e rendiamo più sicure le nostre strutture.

Per il lancio di ogni nuovo modello di veicolo, Ford effettua fino a novecento simulazioni digitali, in una fase di testing che può variare dai due ai tre anni, in cui ogni singolo movimento viene rilevato e analizzato, per fare ciò, vengono utilizzati ambienti “aumentati” che ricreano perfettamente in modo del tutto verosimile il reale ambiente lavorativo. La fase di test avviene facendo ricorso all’utilizzo di sistemi motion- capture che grazie a delle telecamere 3D catturano e digitalizzano ogni singolo movimento dei soggetti partecipanti alla fase di test.   Una volta raccolti tutti i dati,  sulla base di questi vengono elaborate delle soluzioni ad eventuali problemi riscontrati, e si procede all’ottimizzazione dei processi produttivi.

Attraverso l’analisi dei movimenti, Ford può misurare lo stress muscolare e gli effetti che il lavoro ha sul corpo umano. Ford sarà cosi costantemente in grado di migliorare  sia in termini di sicurezza che in termini di confort i suoi ambienti di lavoro.

 

 

 

 

 

Microsoft Hololens per i designer

Vi avevamo già parlato dei visori Hololens e dei differenti utilizzi , dall’incredibile possibilità di portare la realtà aumentata sullo spazio  all’applicazione al mondo dell’ intrattenimento. Ma l’azienda continua ad evolvere il progetto di questi gioiellini allargandolo e pensando a diverse soluzioni possibili, questa volta tocca al settore del Design 3d.

Designer all’ascolto ottime notizie in arrivo per voi, gli occhiali Microsoft HoloLens vi consentiranno di visualizzare   le vostre creazioni direttamente sul  tavolo di lavoro, incredibile ma reale, avrete davanti ai vostri occhi un modello vero e proprio in scala 1:1, avrete così la possibilità di avere un’idea tangibile e confrontabile con quella che è la realtà. Questa la grande novità, presentata dal colosso Microsoft durante la Worldwide Partner Conference 2015, l’azienda ha infatti mostrato con un video demo, come i suoi visori per la realtà aumentata potranno essere uno strumento più che valido per i designer.

Indossando i Microsoft Hololens gli esperti di modellazione potranno visualizzare, manipolare e apportare i cambiamenti necessari ad un modello completo in 3D, tutto in tempo reale.Microsoft ha stupito la platea mostrando una motocicletta, consentendo al pubblico non solo di osservare l’anteprima di un prodotto finito ma anche la possibilità di effettuare dei cambiamenti e delle modifiche direttamente sull’ologramma. Molto interessante risultano essere gli elementi che riguardano la condivisione e collaborazione che questi smartglass offrono agli addetti ai lavori di questo settore, regalando la possibilità di poter visualizzare l’opera in 3D anche da remoto, e permettendo il confronto tra gli esperti. La condivisione e lo scambio di pareri sono molto importanti in questo ambito, è per questo che Microsoft ha incluso nel suo nuovo modi di utilizzo dei visori Hololens l’opzione che consente di lasciare note e modifiche da apportare al progetto, rendendo tutto molto verosimile al mondo reale, è come se due interlocutori si trovassero insieme per discutere di lavoro .

 Curiosi? Guardate il video dimostrativo!

 

 

Come posso introdurre la tecnologia della realtà aumentata nella strategia di marketing del mio Hotel? In che modo posso cavalcare l’onda di quello che è un trend in forte crescita, utilizzando la realtà aumentata per regalare esperienze nuove ed emozionanti ai clienti?

Queste le domande che iniziano a porsi gli albergatori, quello della realtà aumentata negli ultimi tempi sta diventando un trend topic nel settore turistico, sarà forse dopo aver visto le originali campagne di comunicazione degli hotels Marriott, e quella di Thomas Cook , in cui è protagonista la realtà aumentata come strumento di promozione?

Thomas Cook ha dato vita alla campagna “Try before you fly”, offrendo la possibilità agli aspiranti viaggiatori di esplorare in modo aumentato, attraverso l’utilizzo dei visori  Samsung Gear VR headset le diverse destinazioni. La campagna ha avuto cosi tanto successo che dopo la sua versione di prova è stata estesa a differenti paesi tra cui Belgio,  Regno Unito e Germania.

Sempre incentrata sulle esperienze che è in grado di offrire la realtà aumentata la campagna promossa dai Marriott Hotels “Teleport”, con l’ausilio dei visori Oculus Rift,  ha consentito ai futuri viaggiatori di vivere un’esperienza di viaggio “aumentata” volta alla scoperta di Londra e delle Hawaii.

Essere competitivi e al passo con i tempi nell’attuale mercato in continua evoluzione, soprattutto con l’avvento delle nuove tecnologie è un obbiettivo importante per tutte le aziende, e quelle appartenenti al settore travel non fanno eccezione!

Differenziarsi questo il motivo principale per integrare la realtà aumentata nelle proprie strategie.

Ma come il manager di un Hotel può trarre vantaggio da questo trend in costante crescita?

Vediamo insieme alcune possibili soluzioni:

Una prima possibile applicazione è quella di regalare esperienze virtuali immersive ai potenziali viaggiatori , per far vivere loro in anteprima i luoghi del soggiorno,ad esempio inserendo mappe interattive in 3d  per offrire una visita “reale”  della location.

Altra possibile modalità di integrazione della realtà aumentata e’ quella di inserirla all’interno dell’app aziendale della struttura, e mettere a disposizione servizi aumentati come la possibilità  di consultare mappe  3D per mostrare le attrattive turistiche da visitare in loco. Così facendo non solo si offre un’experience al cliente ma allo stesso tempo si riesce, mediante l’app a studiare il target, considerando i tempi di utilizzo della stessa, le sezioni consultate e cosi via.

Essendo nell’era dell’Internet delle cose, gli Hotel devono rispondere alle esigenze dei clienti, tenendo presente che questi sono in continuo movimento e costantemente connessi, per fare un esempio, oggi è impensabile  utilizzare solo una comunicazione cartacea, bisogna dire addio ai vecchi opuscoli informativi e creare contenuti digitali interattivi e originali che coinvolgano il target.

La realtà aumentata offre agli operatori turistici la possibilità di dimostrare che l’azienda è al passo con i tempi e all’avanguardia in termini di innovazione, e consente di dimostrare ai consumatori che si sta facendo di tutto per soddisfare i loro bisogni tecnologici.

Sei un albergatore? Scopri i servizi che Experenti può offrire alla tua attività.


 

 

 

 

 

 

La rivoluzione, già in corso, legata all’utilizzo della realtà aumentata porterà una ventata di innovazione  in diversi ambiti professionali, e  stravolgerà del tutto  il modo di lavorare.

Emozione, esperienza, stupore, il mondo digitale si sovrappone a quello reale, queste le caratteristiche e gli elementi distintivi della realtà aumentata.

 

Numerosi i campi di applicazione e i settori che potranno trarre dei benefici dall’utilizzo di questa nuova tecnologia.

Vediamone alcuni:

Ambito medico: La realtà aumentata faciliterà il lavoro del medico soprattutto in sala operatoria, luogo in cui, durante un intervento, il chirurgo potrà accedere a diverse informazioni del paziente, come ad esempio la cartella clinica senza distogliere le mani e lo sguardo dalle manovre in atto.

Editoria: Oggi con la realtà aumentata è possibile coinvolgere il lettore in modo innovativo  creando delle esperienze di lettura che vanno oltre la realtà inserendo elementi “aumentati” e contenuti extra alla narrazione. Experenti diventa un valido alleato in questo settore, curiosi? Guardate qui!

E se il lavoro non si svolge sulla terra ma nello spazio? La realtà aumentata arriva anche li! Gli astronauti saranno guidati  grazie ai visori HoloLens dagli operatori della NASA, i quali, potranno visualizzare quello che accade e fornire istruzioni anche a distanza. Se  la tua prossima meta non è sul nostro pianeta e vuoi saperne di più qui le spiegazioni dettagliate!

Videogames: Da oggi il 2d non basta, gli HoloLens porteranno gli sviluppatori di videogiochi a progettare con una dimensione in più, ossia in 3D.

Vuoi che la realtà aumentata migliori e cambi il tuo modo di lavorare?

Scopri come puoi farlo con Experenti!

 

 

 

 

Innovazione  e stupore queste le parole d’ordine per Microsoft all’E3 la più grande fiera dedicata al mondo dei videogiochi che si tiene annualmente a Los Angeles.

Phil Spencer, responsabile della divisione Xbox durante l’evento ha lasciato senza fiato la platea  presentando  una nuova funzionalità dei visori HoloLens (di cui vi avevamo già parlato qui) legata al mondo dei videogiochi.

La novità presentata riguarda il gioco Minecraft, acquistato l’anno scorso dall’azienda per 2,5 miliardi di dollari, Spencer ha mostrato come indossando gli occhiali Hololens il lego digitale Minecraft per magia prende vita con la realtà aumentata.

Durante il live gameplay  il mondo virtuale di Minecraft è apparso in tre dimensioni su un tavolo, dando forma ad ologrammi in movimento che si sono sovrapposti al mondo reale, ma la cosa che maggiormente ha suscitato stupore è stata vedere il tecnico che si è occupato della dimostrazione del visore interagire con il gioco semplicemente con dei gesti e con dei comandi vocali.

Difficile da spiegare a parole lo stupore provato date uno sguardo al video per entrare nel mondo della realtà aumentata di Minecraft.

Gli HoloLens sembrano essere sinonimo di innovazione nel mondo del Gaming, in quanto sono in grado, non solo di introdurre una nuova dimensione ai giochi da costruzione o da tavolo, ma soprattutto rappresentano un chiaro esempio di quelle che sono le potenzialità della realtà aumentata nell’universo dei videogiochi.

 

Novità, novità, novità!

Siamo molto felici di annunciare che Experenti è stata selezionata tra le 6 realtà finaliste dei progetti che verranno presentati al Web Marketing Festival 2015 di Rimini!

La concorrenza era molto ampia e preparata, quindi siamo ancora più orgogliosi di essere stati scelti.

Durante i due giorni di festival avremo la possibilità di presentare il nostro progetto di fronte ad una platea composta dai più importanti professionisti nel mondo del digitale italiano, da investitori ed esperti, che potranno decidere di sostenere la nostra idea. Concorreremo inoltre alla vincita di un premio offerto da uno degli sponsor della manifestazione, l’azienda SiQuri.

Vi aspettiamo dunque a Rimini il 19 e 20 Giugno all’evento dedicato al Web Marketing più completo d’Europa: 22 sale tematiche per ben 120 interventi, ed inoltre l’area dedicata ai progetti innovativi, tra i quali troverete, appunto, anche noi.

Potete iscrivervi alla manifestazione sul sito ufficiale, e non dimenticate di seguirla sui social media cercando #‎wmf15!